• portogallo on the road con bambini
    Destinazioni

    Portogallo con bambini on the road

    Il nostro viaggio ideale è senza dubbio l’on the road. Da troppo tempo non ne facevamo uno e quest’anno abbiamo deciso che sarebbe stato l’anno giusto per ricominciare. Achille ormai è un ometto di 6 anni, mentre Augusto ne ha 4, ma viaggia da quando ha 5 mesi. Quindi eccoci pronti per raccontarvi come organizzare un viaggio in Portogallo con bambini, ovviamente on the road. Se state cercando un viaggio fatto di spiagge rilassanti, lettini, sole e ombrellone però, siete nel posto sbagliato. Abbiamo cercato di assaporare l’essenza del Portogallo, o meglio del sud del Portogallo, visitando l’Algarve. Non solo le bellissime spiagge, ma anche i paesini più autentici. Non solo le località di mare, ma anche un po’ di entroterra. Siete pronti a partire?     VOLO   Il consiglio è sempre quello di prenotare con anticipo, perché il Portogallo è sempre più una meta molto gettonata, sia dai turisti che dai tanti nomadi digitali che si stanno trasferendo lì. Avete due possibilità: atterrare a Lisbona oppure volare direttamente su Faro, dove si trova l’unico aeroporto dell’Algarve. La prima opzione è sicuramente più economica e se non l’avete mai visitata, vedere Lisbona è sempre una buona idea. Noi abbiamo volato su Lisbona perché siamo andati a trovare degli amici, per poi spostarci in auto verso sud.     NOLEGGIARE L’AUTO IN PORTOGALLO   Noleggiare l’auto è assolutamente indispensabile per il vostro on the road in Portogallo con bambini. L’offerta è ampia, ma anche la domanda non scherza, quindi mettetela come priorità mentre organizzate il viaggio. Mentre cercavamo fra noleggi classici (Hertz, Europacar, Avis ecc.) e i broker che usiamo solitamente come Rentalcars, siamo quasi svenuti per il costo del noleggio. Non ci siamo persi d’animo e vi diamo questo super consiglio che ci ha salvato la vita, o meglio…