in Destinazioni, Dove dormire, Dove mangiare

Toccata e fuga a San Francisco

Tre giorni a San Francisco sono chiaramente pochi per visitarla o anche solo per farsene un’idea viste le dimensioni, tre giorni a San Francisco con dei bambini di 18 mesi sono ancora meno se come noi cercate di adattare il viaggio ai suoi ritmi, ma ci sono sicuramente bastati per innamorarcene!

Abbiamo visitato questa splendida città durante il nostro on the road negli Stati Uniti, l’ultima fra le altre grandi città dopo Los Angeles e Las Vegas. Siamo stati qui pochi giorni perché il nostro viaggio era incentrato principalmente sui Parchi Nazionali, ma visto che c’era la possibilità ne abbiamo approfittato per un assaggio di queste metropoli.

DOVE DORMIRE A SAN FRANCISCO

Dove dormire in una delle città più care degli Stati Uniti? Noi pur cercando per tempo, con diversi mesi di anticipo, abbiamo faticato a trovare delle sistemazioni ad un prezzo modico (ma ammetto di non aver usato AirBnb perché ancora non lo avevo mai provato) però siamo rimasti molto soddisfatti della scelta: il Grant Hotel, già recensito in questo articolo. Ottima posizione, colazione inclusa e bagno in camera.

3c054bb7166ffd4cc8a7da20fd113e1eConvenzione con il parcheggio sotterraneo di fronte se arrivate in macchina.

Partendo da qui avete gran parte delle attrazioni raggiungibili a piedi, che è il modo che preferisco per visitare una città.

COSA PORTARE

Retro-Block-Exclamation-icon Come sempre rimando alla pagina per l’equipaggiamento standard, ma con una piccola ma fondamentale raccomandazione. Anche se visiterete la città in estate portate con voi una felpa ed una giacca antivento, dato che il clima è particolarmente frizzante anche nelle giornate di sole, per non parlare della sera.

 

L’inverno più freddo che ho vissuto, è stata un’estate a San Francisco.

Mark Twain

DOVE MANGIARE A SAN FRANCISCO

Ci sono innumerevoli posti in cui poter mangiare in una metropoli come questa, quindi potete veramente sbizzarrivi nella scelta. In questo articolo potete leggere quelli che abbiamo testato personalmente.

 

COSA VEDERE A SAN FRANCISCO

Ci sono talmente tante cose da vedere a San Francisco che noi ovviamente non siamo riusciti a vederle tutte con il poco tempo a disposizione. Queste sono però quelle che abbiamo visto e che non potete perdervi:

pan GOLDEN GATE BRIDGE

Semplicemente il simbolo di San Francisco, dire iconico è poco e quando lo si vede si capisce il perché. È veramente impressionante, vuoi per dimensioni vuoi per quello che rappresenta nell’immaginario collettivo. Noi lo abbiamo raggiunto con il pullman partendo dalla zona dei moli, ma non è stato semplice capire quale numero di bus dovevamo prendere!

3c054bb7166ffd4cc8a7da20fd113e1e Ci è stato molto d’aiuto Google Maps: selezionando come destinazione Golden Gate Bridge, tramite mezzi pubblici, ci ha suggerito quale bus prendere e dov’era la fermata più vicina.

Una volta arrivati lì potete o noleggiare delle bici per pedalare lungo le piste ciclabili che costeggiano la baia o fare una passeggiata o ancora, come ho fatto io, fare un miliardo di foto tentando di immortalare l’essenza del Golden Gate Bridge!

3c054bb7166ffd4cc8a7da20fd113e1e Se siete fortunati, oppure sfortunati dipende dai punti di vista, potete ammirarlo avvolto nella famosa nebbia di San Francisco, a me sarebbe piaciuto, ma era una giornata piuttosto soleggiata.

Achille e il Golden Gate Bridge

Ammirando la baia di San Francisco

pan FISHERMAN’S WHARF

Nonostante sia certamente molto turistica questa zona situata sul lungomare ricca di ristoranti, locali e chioschi è uno dei quartieri che ci è più piaciuto di San Francisco. Potete fare una bella passeggiata lungo i moli, i celebri Pier, fino ad arrivare al famoso Pier 39.

Achille si è davvero scatenato quando siamo stati in questa zona e crediamo piaccia molto ai bimbi: molto colorata, sul mare, e con la possibilità di camminare quasi liberamente, chiaramente controllato a vista!

Al Pier 39 potete ammirare i celebri leoni marini di San Francisco: enormi e spaparanzati su delle piattaforme in una continua “lotta” per un posto al sole!

Oltre a questi simpatici animali, è molto bello passeggiare lungo tutto il Pier, una grande area pedonale disseminata di chioschi e negozietti dove poter acquistare qualche souvenir a tema.

3c054bb7166ffd4cc8a7da20fd113e1e Se siete amanti delle giostre dei cavalli ne troverete una bellissima più o meno al centro del molo.

Giocando sul Pier

Esplorando il Pier

CHINATOWN

Parliamo della più grande comunità cinese al di fuori dell’Asia e la più antica degli Stati Uniti. Varcate la Porta del Drago e sarà come essere catapultati dall’altra parte del mondo. Negozi, ristoranti, mercati, architettura: tutto tipicamente cinese. 

Retro-Block-Exclamation-icon Potete fare una bella passeggiata attraversando tutto il quartiere, ma preparatevi ad una bella sudata se avete il passeggino! San Francisco sorge su circa una cinquantina di colli!

3c054bb7166ffd4cc8a7da20fd113e1eAbbiamo scoperto solo in seguito leggendo la guida, che percorrendo qualche via laterale si potevano vedere negozi e botteghe più autentiche rispetto a quelli turistici della via principale, oltre che assistere a lezioni di Tai Chi o partite di scacchi.

 

Porta del Drago, Chinatown

Tipiche lanterne rosse a Chinatown

UNION SQUARE

È la piazza centrale di San Francisco, circondata da boutique e hotel di lusso. Approfittatene per lasciare liberi di correre i vostri cuccioli per poi andare a fare shopping da Victoria Secret (la mamma) e al Nike Store (il papà).

Union Square, San Francisco

CABLE CAR

I mitici tram storici che servono la città di San Francisco sono una vera e propria attrazione, soprattutto per il fatto che una volta arrivati al capolinea, vedrete il tramviere scendere dopo essersi posizionato su di una piattaforma in legno, e ruotare a mano il tram per ripartire nel senso opposto!

3c054bb7166ffd4cc8a7da20fd113e1ePotete anche salirci, ma lo sconsigliamo se avete il passeggino in quanto quasi sempre sono molto affollati.

Aspettando il Cable Car a Marker Street

Eccolo!

STANFORD UNIVERSITY

A circa un’ora di macchina da San Francisco, potete visitare la celebre università di Stanford, esperienza che consigliamo assolutamente. La prima parola che vi verrà in mente appena varcherete l’ingresso del campus è eccellenza: ogni cosa è perfetta e curata nei minimi dettagli, i giardini sono meravigliosi (potete ammirare anche alcune statue di Rodin), gli impianti sportivi eccezionali (basti pensare che alle Olimpiadi di Pechino 2008 gli atleti provenienti da questa Università hanno vinto ben 25 medaglie!). Ma la cosa più affascinante è respirare quest’aria di università americana entrata nel nostro immaginario grazie a film e serie tv.

Crediamo sia una tappa adatta per bambini di tutte le età: i più piccoli possono godersi la libertà e la tranquillità (almeno in estate) del campus, mentre i più grandi posso in parte capire cosa vuol dire poter studiare in una delle scuole più importanti del mondo.

3c054bb7166ffd4cc8a7da20fd113e1eC’è la possibilità di partecipare ad una visita guidata tenuta da studenti volontari dell’università.

3c054bb7166ffd4cc8a7da20fd113e1eVisitate il negozio di merchandising del campus, se volete acquistare la celebre felpa di Stanford!

“Dai mamma, muoviti!”

Fra le statue di Rodin

 

Queste solo le poche cose che siamo riusciti a vedere nei nostri tre giorni a San Francisco, perché come ripeto sempre cerchiamo di non rendere il viaggio una sfacchinata e stancare troppo i bambini: un giorno ci siamo anche concessi un’oretta dopo pranzo in un parco giochi per la gioia di Achille per esempio! Magari per qualcuno potrebbe sembrare una perdita di tempo, ma crediamo sia utile per ricaricare le batterie dei nostri piccoli viaggiatori.

Merenda al parco giochi!

Al contrario, se avete più giorni a disposizione, San Francisco offre molte altre numerose ed imperdibili attrazioni, tra queste:

  • ALCATRAZ: potete visitare il penitenziario più famoso del mondo, raggiungendolo tramite traghetto. Prenotate in anticipo qui.
  • LOMBARD STREET: tra le strade cittadine più famose al mondo, avrete sicuramente visto qualche foto dei ripidi tornanti percorribili in auto solo in discesa.
  • CASTRO DISTRICT: è il cuore della comunità gay di San Francisco, un quartiere pieno di vita, tolleranza e colori.
  • GOLDEN GATE PARK: semplicemente il terzo parco urbano più visitato degli Stati Uniti, dopo il Central Park di New York e il Lincoln Park di Chicago.

 

If you’re going to San Francisco
Be sure to wear some flowers in your hair
If you’re going to San Francisco
You’re gonna meet some gentle people there..

Scott McKenzie

Rispondi